Biblioteca Tione

Scelti per voi

venerdì 13 aprile 2018

"Una donna fantastica", film di Sebastiàn Lelio

CONSIGLIO DI MIRKO SILVA


Adatto per: Adulti (18+)


Questo film, ovviamente mia opinione personale, è uno dei più interessanti ed emozionanti che abbia visto negli ultimi anni.

Il regista narra di un amore diverso e di come la società ‘per bene’ e le istituzioni lo respingano con cieca violenza, totalmente indifferenti alla sofferenza umana.  

La vicenda è ambientata ai giorni nostri a Santiago del Cile. Orlando, ricco borghese e divorziato, ha una relazione con Marina. Sono innamorati e vivono intensamente la loro storia.

Abitano insieme nell’appartamento di lui. Con loro anche un cane.

Una sera di vita di coppia normale, dopo una cena in un locale, tornano a casa. A breve partiranno per un viaggio di piacere per vedere delle famose cascate cilene. Orlando ha già comprato i biglietti. Ma qui tutto precipita. La stessa notte lui si sente molto male. Marina tenta di arrivare all’automobile per portarlo al Pronto Soccorso, ma Orlando cade dalle scale e si ferisce gravemente.

Maria riesce comunque a raggiungere l’ospedale, dove lui muore quasi subito per un aneurisma.

 

La donna avverte il fratello di lui che accorre subito. La famiglia di Orlando le intima brutalmente di non occuparsi più della vicenda. Di sgombrare subito l’appartamento senza toccare nulla, di restituire l’automobile e di non azzardarsi a presenziare al funerale. Marina infatti è un transgender e la moglie di Orlando considera la sua relazione con il defunto una pura e semplice perversione del marito, non una normale storia di intensi sentimenti come era nella realtà.

Anche l’atteggiamento di polizia e personale sanitario è sospettoso e vessatorio nei confronti di Marina, la cui unica colpa è quella di sentirsi nel proprio intimo una donna. Solo i documenti, la carta, dicono che non è così. La sua mente e la sua carne invece dicono il contrario:  Marina si sente ed è una donna.  

Quando Marina si presenta al funerale del suo compagno, come è nel diritto di qualsiasi essere umano, viene cacciata malamente dai parenti di Orlando, che subito dopo la seguono, la sequestrano e la brutalizzano.

La cattiveria di queste persone arriva a toglierle perfino il cane che viveva con loro. Di nascosto, senza dirglielo, entrando come ladri nella casa in cui viveva con Orlando mentre lei non c’è.

E solo di nascosto Marina riesce a dare un ultimo saluto al suo amore. Nello squallore dell’obitorio, grazie all’aiuto di un inserviente.

Ma la vita va avanti. Marina canta in un coro e qui la vediamo nelle ultime scene.

 

E’ un film dove i dialoghi sono ridotti al minimo. Tutto si affida alla bravura e capacità espressiva  dell’interprete, Daniela Vega, a mio parere straordinaria. E’ un film che denuncia la situazione in cui si trovano uomini e donne come Marina, non liberi di esprimere e vivere la loro natura.  Schiacciati dall’ipocrisia e dalla violenza della società che li circonda e che li discrimina crudelmente. Guardarlo aiuta a capire la durissima quotidianità di questa umanità. 

Tutto ciò è narrato in modo molto essenziale e sobrio, seguendo semplicemente Marina in queste sue dolorose giornate.

Io sono rimasto incollato allo schermo per tutto il tempo. Il film mi ha proprio coinvolto interiormente ed intensamente. Per questo lo consiglio senza alcun dubbio. Spero che la Biblioteca riesca ad acquistarne una copia.

Altre pubblicazioni

Agosto 2018

Pura razza bastarda, Paolo Grugni Biblioteca Tione di Trento

venerdì 24 agosto 2018

"Pura razza bastarda", Paolo Grugni

Adatto per: Giovani adulti (14 - 17) · Adulti (18+)

Un autore che non delude, meticoloso nella ricerca storica, capace di celare la poesia tra le righe incalzanti di un noir e di scolpire con le parole personaggi a tutto tondo. Una trama densa e sconvolgente,...

Marzo 2018

Reincarnation blues, Michael Poore Biblioteca Tione di Trento

lunedì 12 marzo 2018

"Reincarnation blues", Michael Poore

Adatto per: Giovani adulti (14 - 17) · Adulti (18+)

CONSIGLIO DELLA BIBLIOTECA

Una storia chiusa, Clara Sereni Biblioteca Tione di Trento

venerdì 2 marzo 2018

"Una storia chiusa", Clara Sereni

Adatto per: Adulti (18+)

CONSIGLIO DEI LETTORI

Richiesta informazioni


Hai raggiunto il limite di caratteri a tua disposizione.

This is some other text conetnt

In che modo vengono utilizzati i cookies:
Un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati per vari scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze per le ricerche, per capire se hai effettuato delle scelte di percorso, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Di seguito puoi visualizzare un elenco dei tipi di cookie utilizzati. Le nostre norme sulla privacy policy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.

OK

Grazie!

Grazie per la tua iscrizione!

Iscriviti


Annulla
Chiudi